I benefici per la salute del succo di limone e il pericolo di troppi

Il succo di limone è una buona fonte di vitamina C e acido citrico che non è necessario consumare una quantità enorme per ottenere i benefici antiossidanti. Gli agrumi sono le uniche fonti di flavanones, che aggiungono l’effetto antiossidante del succo di limone. Si può dire dalla tartina di labbro di succo di limone non zuccherato che è pieno di acidi. Di conseguenza, l’eccesso di consumo ti mette a rischio l’erosione dentale e un sistema gastrointestinale sconvolto.

Benefici della salute della vitamina C

Come tutti gli agrumi, i limoni sono fonti eccellenti di vitamina C. Il succo di un limone, che è poco più di un’oncia e la quantità usata spesso per fare una tazza di limonata, fornisce circa 19 milligrammi di vitamina C, secondo il Dipartimento dell’agricoltura USA. Naturalmente, si può ottenere un po ‘più o meno, a seconda della quantità di succo di limone che si consuma, ma è sicuro di dare un buon contributo alla tua dose dietetica raccomandata. Le donne devono ottenere 75 milligrammi di vitamina C ogni giorno, mentre gli uomini hanno bisogno di 90 milligrammi. La vitamina C è nota come antiossidante che neutralizza le molecole reattive – i radicali liberi – prima di danneggiare i tessuti. Come antiossidante, la vitamina C protegge anche molecole come proteine, grassi, carboidrati e DNA da danno da radicali liberi. Assunzioni più elevate di vitamina C sono associate ad un minore rischio di malattie cardiovascolari. Il tuo corpo ha anche bisogno di vitamina C per produrre collagene, che è il tessuto connettivo che supporta e rafforza muscoli, legamenti, pelle e organi.

Acido citrico in succo di limone

Il succo di limone contiene acido citrico più di altri agrumi, secondo una relazione del 2009 nel Journal of Endourology. L’acido citrico è fondamentale per la produzione di energia, ma normalmente il corpo produce tutto ciò che serve, quindi l’acido citrico non è un nutrimento essenziale. L’acido citrico dal succo di limone fornisce tuttavia benefici per la salute. Quando si consuma il succo di limone, aumenta la quantità di citrato nelle urine, che inibisce in modo naturale le calcoli renali da formare e rompe anche piccole pietre già esistenti. Sul lato opposto, i bassi livelli di citrato urinario aumentano il rischio di cristallizzazione urinaria e dello sviluppo di calcoli renali. Uno studio pubblicato nel Journal of Clinical Biochemistry and Nutrition nel 2007 ha rilevato che l’assunzione di acido citrico può ridurre la stanchezza fisica. I ricercatori hanno avuto un gruppo di volontari sani ad assumere acido citrico, un secondo gruppo ha ricevuto la L-carnitina e un terzo gruppo ha ottenuto un placebo. Dopo otto settimane, tutti esercitavano su cicli stazionari in condizioni controllate, quindi valutarono la loro stanchezza. I partecipanti all’acido citrico erano gli unici che si sentivano meno affaticati. Poiché questo studio ha incluso solo 18 partecipanti totali, altre persone potrebbero non avere gli stessi risultati. Sono necessarie ulteriori ricerche per verificare il ruolo dell’acido citrico.

Bioflavonoidi di Citrus offrono vantaggi

I limoni contengono un gruppo di flavonoidi vegetali chiamati flavanones. Come i flavonoidi trovati in altri frutti e verdure, i flavanones in succo di limone – hesperetin, naringenina e eriodictyol – funzionano come antiossidanti e contribuiscono a combattere l’infiammazione. Hesperetin mostra promesse per prevenire il cancro inibendo la crescita del tumore. Può anche aiutare a trattare il diabete e ridurre il rischio di malattie cardiovascolari riducendo l’ipertensione e i livelli lipidici nel sangue, secondo una revisione pubblicata in Life Sciences nel marzo 2015. Gli agrumi sono le fonti esclusive di flavanones, per questo motivo Possono anche vedere li citati come bioflavonoidi agrumi. Il succo di limone fresco è unico tra gli altri succhi di agrumi perché ha il potenziale per avere la più bassa e la più alta quantità di flavanones, con una gamma da 2 a 175 milligrammi per 100 millilitri o 3,5 once. Per confronto, il succo d’arancia fresco ha da 5 a 47 milligrammi. L’ampia gamma è dovuta alle differenze di stoccaggio, preparazione e trasformazione, che possono causare la perdita di flavanones.

Pericoli di succo di limone eccessivo

Gli acidi nel succo di limone possono causare effetti collaterali gastrointestinali. I cibi acidi possono peggiorare i sintomi della malattia da reflusso gastrointestinale, o GERD, e alcune persone hanno uno stomaco sconvolto quando consumano troppo acido ascorbico. La combinazione di acido citrico e acido ascorbico dà al succo di limone un valore di pH da 2 a 2,6, su una scala dove lo zero rappresenta le sostanze più acide e l’acido della batteria ha un punteggio di 1. L’associazione dentale Minnesota riferisce che lo smalto dei denti comincia a erodere da Alimenti o bevande con un pH di 4, quindi l’acidità del succo di limone può danneggiare i denti. Proteggi i denti sciacquando con acqua quando hai finito di bere succo di limone. Aiuta anche a trattenere la spazzolatura per almeno un’ora per evitare di sfregare acidi intorno ai denti con lo spazzolino da denti.