Come esercitare dopo la chirurgia dell’asscesso perianale

L’ascesso perianale è una condizione che viene sempre trattata con interventi chirurgici. La procedura utilizzata è di solito semplice e viene eseguita in anestesia generale. Di solito non richiede un soggiorno in ospedale. Durante le prime settimane dopo una procedura di trattamento dell’asscessione perianale, la tua attività fisica sarà limitata per evitare di aggravare la lesione chirurgica.

Riposo. I primi tre-quattro giorni dopo l’intervento dovrebbero essere spesi per riposare e applicare i trattamenti a base di ferite locali consigliate dal vostro chirurgo. Il periodo di riposo è più lungo se viene utilizzata l’anestesia generale.

Inizia con esercizi di intensità luminosa. Durante il mese che segue il periodo di riposo, può essere ripreso l’esercizio fisico superiore ed esercitando un’ottima resistenza alla luce. I riccioli di Bicep e le prese con dumbbell usando pesi leggeri sono esempi di esercizi di resistenza che possono essere eseguiti dopo l’intervento chirurgico. Non impegnarsi in una formazione di resistenza al corpo inferiore, che può essere doloroso e ostacola la vostra guarigione. Gli squat, i lunges e le presse delle gambe sono tutti esempi di esercizi che dovrebbero essere evitati.

Eviti gli esercizi del corpo inferiore. Le esercitazioni inferiori dovrebbero essere fatte solo dopo il rilascio dal medico. Se ricevi lo spazio, iniziare con esercizi che non mettono troppo pressione sul tuo spazio perianale. La bicicletta e il jogging recumbent sono esempi di esercizi che mettono una minima pressione sulla zona perianale.